C’è una luce nei cieli polari che compare nei mesi più freddi, nelle terse notti artiche, e che lascia da secoli il suo più stupefatto spettatore, l’uomo, a naso insù e bocca aperta: è l’Aurora boreale.

E’ sempre una festa quando le scie verdi e blu danzano nel cielo: oggi fenomeno scientifico vestito di romanticismo, un tempo mito che ogni volta avvicinava l’uomo alle sue credenze e al cielo, le “Luci del Nord” attirano ora più che mai migliaia di “cacciatori” curiosi, pronti a catturare quel attimo magico, quel regalo meraviglioso che la natura sa donare.
Buon Viaggio!