Per poter offrire un servizio efficiente e migliorare la navigazione, What about? viaggi e weekend si avvale di cookie.

Proseguendo nella navigazione, acconsente all'utilizzo degli stessi. Può in qualsiasi momento cambiare la configurazione o ricevere ulteriori informazioni consultando la nostra sezione sui cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Menu
Sei qui: HomeDestinazioniFranciaItinerari in autoProvenza: mercatini di Natale tra strenne e santons

Provenza, mercatini di Natale tra strenne e santons

4 giorni/3 notti

Possibilità di volo dai principali aeroporti italiani su Nice e Marsiglia

Periodo: 16/11/2014 – 31/12/2014

1° giorno: arrivo a Nice/Grasse/Aix-en-Provence
2° giorno: Aix-en-Provence/Apt/Gordes/Roussillon/Bonnieux/Aix-en-Provence
3° giorno: Aix-en-Provence/Chateneuf-du-pape/Isle-sur-la-Sorgue/Avignone/Aix-en-Provence
4° giorno: Aix-en-Provence/Nice/partenza da Nice


 

  • Programma di viaggioOpen or Close


    Dopo la Rivoluzione Francese, la tradizione del Presepe in Francia assume una connotazione più famigliare, rimpicciolisce come dimensione, si sveste di orpelli e scenografie preziose, ma trova posto in ogni casa e diventa una piccola rappresentazione della quotidianità popolare. Ecco che allora si pone la necessità di creare delle statuine ed i piccoli artigiani locali incominciano ad intagliare e modellare pastori, contadini, falegnami, mendicanti ed animali da fattoria, oggi conosciuti come “Santons” Questa antica tradizione è ancora molto viva nella Francia del Sud ed in particolar modo nel periodo precedente il Natale gli artisti escono dai loro atelier ed espongono e vendono le loro piccole opere ai visitatori degli innumerevoli mercatini natalizi, dove si possono trovare anche prodotti eno-gastronomici della regione e tantissime idee regalo ispirate ai colori ed i profumi della Provenza, come tessuti, essenze, oggettistica.. La più conosciuta “Foire aux Santons” si svolge ad Aix-en-Provence, sede delle principali fabbriche artigianali di statuine, come l’Atelier Fouque, ma ovunque in Provenza si possono trovare tipici mercatini e suggestive atmosfere natalizie.

    1° giorno: arrivo a Nice/Grasse/Aix-en-Provence
    Arrivo dei Sigg.ri partecipanti direttamente all’aeroporto di Nice, ritiro dell’auto a noleggio e partenza in direzione di Aix-en-Provence. Se l’orario d’arrivo lo consente, consigliamo una visita a Grasse e ai suoi dintorni. La Fabbrica di profumi Fragonard si trova proprio all’ingresso della città. Potrete aderire ad una visita gratuita in italiano della fabbrica e dei vari procedimenti di produzione dei profumi, per poi finire in un’ampia boutique dove, se vorrete, potrete effettuare degli acquisti di profumi, essenze, saponette e altri prodotti estetici. A 15 km da Grasse sorge Mougins, il paese degli artisti, famoso perché qui Picasso visse i suoi ultimi anni e morì. Il paese si presenta arroccato su una collina e si sviluppa a forma di chiocciola. Lungo le vie tortuose e molto pittoresche troverete moltissimi negozietti, gallerie d’arte, ristorantini. Potrebbe essere un’idea pranzare a Mougins, prima di proseguire il viaggio. In alternativa sono molte le località lungo la strada (o con breve deviazioni) che si possono visitare, dirigendosi ad Aix-en-Provence:
    - uscita Draugignan: Tourtour, il “village dans le ciel” un pittoresco villaggio medievale, membro dell’associazione “I più bei villaggi di Francia” che, nelle giornate limpide, consente una vista incomparabile sul territorio del Var sino addirittura al mare. Il villaggio è molto piccolo, si visita in un’ora circa.
    - Uscita Cannet-des-Maures: l’Abbazia di Thoronet, una delle più belle Abbazie Cistercensi della zona, insieme a quella di Silvacane e quella di Senanque. Subito dopo proseguimento per Aix-en-Provence.

    All’arrivo sistemazione in albergo e pernottamento.

    2° giorno: Aix-en-Provence/Apt/Gordes/Roussillon/Bonnieux/Aix-en-Provence
    Lasciate Aix di prima mattina e dirigetevi verso Apt, la città della frutta candita, un’altra tappa golosa per delle idee regalo che saranno molto gradite, soprattutto ai bambini. Siete nella regione del Luberon, dove c’è un’alta concentrazione di villages-perchées, i tipici villaggi arroccati provenzali che fanno parte dell’associazione “Les plus beaux villages de France”. Incomincerete la visita dirigendovi verso Gordes, il più turistico, dove potrete passeggiare tra le vie strette e tortuose e, nelle vicinanze, potrete visitare:
    - Le village de Bories: antiche abitazioni costruite con la tecnica della pietra a secco.
    - L’Abbazia di Senanque, un’altra abbazia cistercense, più famosa per il colpo d’occhio del paesaggio quando si arriva procedendo da Gordes, soprattutto quando c’è la lavanda fiorita (non in questo periodo).

    Dopo Gordes potrete recarvi a Roussillon, il villaggio delle ocre, famoso perché sorge all’imbocco del Canyon delle Ocre (o Colorado Provenzale) dove si estraggono le polveri colorate che sono la base delle tipiche tinte provenzali di cui sono ricoperte la maggior parte delle abitazioni. Da questo piacevole villaggio potete visitare:
    - il Canyon delle Ocre (consigliamo di vestirsi con abiti scuri e non particolarmente pregiati, soprattutto le scarpe, perché ne uscirete completamente impolverati).
    - Il Conservatoire des Ocres, dove potrete apprendere i metodi di estrazione ed acquistare le ocre con tantissime tinte diverse per poi creare vernici per tinteggiare le pareti o colori per dipingere.

    Da Roussillon rientrate verso Aix-en-Provence attraversando la Foresta dei Cedri dell’Atlante. Incontrerete il paesino di Bonnieux, dove potrete riconoscere molte delle pittoresche ambientazioni del film “Un’ottima annata” con Russel Crows. Pernottamento in albergo.

    3° giorno: Aix-en-Provence/Chateneuf-du-pape/Isle-sur-la-Sorgue/Avignone/Aix-en-Provence
    Un’altra giornata piena ma che vi riempirà gli occhi di vera e tipica atmosfera provenzale. Dirigetevi di prima mattina verso il punto più lontano: Chateneuf–du– Pape, l’area vinicola più famosa della Valle del Rodano. Qui sono d’obbligo alcune degustazioni del pregiato vino nelle varie boutique/cantine in centro al paese. Regalare una bottiglia di questo vino è un pensiero raffinato e di pregio. Appena fuori dal paese trovate anche la Fabbrica di cioccolato Castelain, per inaspettati abbinamenti con il vino. Scendendo poi verso Avignone potrete fare una piccola deviazione per L’Isle-sur-la-Sorgue, il paesino degli antiquari e del brocantage. Il fiume Sorgue attraversa la città, formando dei piccoli canali sui quali girano ruote di mulini ricoperti di muschio. Tra un antiquario e l’altro è una tappa piacevole per acquisti e foto ricordo. La città di Avignone meriterebbe una visita approfondita, quindi probabilmente potrete farvi solo un’idea superficiale del suo patrimonio artistico. Restando a tema natalizio, potrete visitare il bellissimo mercatino di Natale che si svolge in Place de l’Horloge, con più di 60 chalet. Dal 21/11 al 1°/12, inoltre, si può assistere gratuitamente ad un suggestivo spettacolo di Son et Lumiere di 7 minuti proiettato sulla facciata del Palais des Papes, ininterrottamente, dalle 19:00 alle 21:00. Rientro infine ad Aix-en-Provence e pernottamento.

    4° giorno: Aix-en-Provence/Nice/partenza da Nice
    Prima di intraprendere il viaggio di ritorno verso l’Italia, se l’orario del volo consente la mattinata libera, approfondite la visita di Aix en Provence. Potrete visitare:
    - il Circuito Cezanne in centro e fuori città: visiterete l’Atelier di Cezanne e la casa dove ha vissuto le “Jas de Bouffan” - il Museo Granet, per ammirare le opere di Cezanne, Rembrandt, Picasso e tanti altri
    - La Fabbrica dei Calissons, i dolcetti tipici di Aix
    - I mercati provenzali di fiori, frutta e verdura di Place des Precheurs e Place de la Mairie.
    - Il bellissimo negozio della catena La Cure Gourmande, dove troverete moltissime idee regalo golose con confezioni molto pittoresche ed eleganti.

    Oppure, se non siete riusciti a fare tappa a Tourtour all’andata, e avete ancora energie, potete fermarvi sulla via del ritorno verso l’aeroporto. Conviene farlo solo se vi giungete con la luce del giorno e se la giornata è soleggiata, se no il panorama ne risente.

    N.B. Itinerario fattibile anche senza noleggio auto, per coloro che raggiungono la Provenza con auto propria. Riduzione su richiesta.

        
  • Le quoteOpen or Close

     

     

    Smart, Toyota Aygo

    o similare

    Lancia Delta, Opel Zafira

    o similare

    Mercedes C class

    o similare

     

    cat. MINI

    cat. MEDIA

    cat. PREMIUM

     

    base 2

    base 4

    base 2

    base 4

    base 2

    base 4

    Hotel 3 stelle

    205,00

    =====

    225,00

    180,00

    300,00

    215,00

    Hotel di charme

    360,00

    =====

    380,00

    335,00

    450,00

    370,00

  • Le quote comprendonoOpen or Close

    - Noleggio auto della categoria prescelta con incluso km illimitato, assicurazioni CDW e furto con franchigia, tasse e percentuali di servizio.
    - 3 notti presso la struttura prescelta con trattamento di solo pernottamento

  • Le quote non comprendonoOpen or Close


    - volo dall'Italia
    - tasse aeroportuali
    - tutti i pasti non inclusi e le bevande
    - visite ed escursioni facoltative
    - tutto quanto non incluso

 

Richiesta prenotazione

Compila questo modulo per richiedere la prenotazione dei servizi. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
Go to top